Insieme all’Avvocato Ettore Traini, consigliere dell’Ordine Avvocati Milano e referente della commissione Diritto dello Sport, nonchè Sostituto Procuratore Federale F.I.G.C abbiamo provato a far chiarezza sui recenti casi che hanno avvolto il panorama calcistico italiano.

“Siamo in presenza di quella che, erroneamente, chiamiamo bolla. La vera bolla era quella fatta in NBA. Qui si va in isolamento in strutture concordate, spesso case, dove si può entrare in contratto con qualcuno”

E sulle responsabilità delle società nelle partenze: “Le società hanno adempiuto di lealtà nei confronto della autorità calcistiche e della procura federale; non possono essere chiamate in sede disciplinare”