Il Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati, Luca Poniz è intervenuto parlando dei rapporti tra Politica e Magistratura a seguito dello “scandalo nomine”. Poniz inoltre si sofferma sul ruolo del CSM nelle carriere dei magistrati.